Bivio professionale (la liberazione e la potenza del grande)

Uno spazio per confrontarci con la community sul senso dei nostri responsi
Regole del forum
Scrivi in questo forum per confrontarti con la community sul senso dei tuoi responsi.
ATTENZIONE: questo forum non è un'area esperti dove chiedere interpretazioni. Non devi essere un esperto per poter aiutare gli altri!

Quando sottoponi un tuo responso, ricordati:
- di non delegare la tua vita agli altri;
- di impegnarti a trovare il tuo significato;
- di rivolgerti sempre all'intera community;
- di contestualizzare i contributi degli altri e di prenderli per quello che sono;
- di fornire un feedback a posteriori, se possibile.

Quando aiuti qualcun altro con il suo responso, ricordati:
- di rispettare sia il consultante che gli altri utenti evitando affermazioni categoriche e direttive;
- di argomentare quello che scrivi e ricondurlo sempre alla tua personale sensibilità;
- di evitare: profili psicologici, supposizioni, domande indiscrete, giudizi e ogni altra forma di ingerenza.

Inoltre, non pubblicare dati personali tuoi né di altri.

LEGGI CON ATTENZIONE: Regolamento di questo forum · Regolamento generale · Manifesto
Avatar utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 14 gen 2016, 14:35

Bivio professionale (la liberazione e la potenza del grande)

Messaggioda Francesca Romana » 17 nov 2019, 15:18

Buongiorno a tutti,
scrivo per chiedere gentilmente una vostra opinione. Mi è stata offerta un' opportunità di lavoro (entrare in società con delle persone). Riassumo in breve: sono interessata all'occasione in sé, ma non mi fido pienamente delle persone con cui dovrei lavorare. Mi richiedono perché sanno che potrei apportare un contributo fondamentale alla società, ma, al di là di questo, non sempre avverto del rispetto da parte loro. Abbiamo, inoltre, idee molto diverse, e, temo, anche un'etica diversa.

Alla mia domanda se sia un bene proseguire con questo progetto, la consultazione ha dato il 40, la liberazione (con la prima e la terza linea mobili), il quale muta nel 34, la potenza del grande. Innanzitutto, voi come interpretereste questa "liberazione"? DA queste persone? Il sei in terza posizione parla chiaramente di un'umiliazione.

Chiaramente non vi chiedo di entrare nel merito di una questione mia personale. Quello che vorrei sapere è: esclusivamente alla luce di questo responso, che valutazioni fareste?

Torna a Le nostre consultazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite