Il tempo degli eventi

Uno spazio per confrontarci con la community sul senso dei nostri responsi
Regole del forum
Scrivi in questo forum per confrontarti con la community sul senso dei tuoi responsi.
ATTENZIONE: questo forum non è un'area esperti dove chiedere interpretazioni. Non devi essere un esperto per poter aiutare gli altri!

Quando sottoponi un tuo responso, ricordati:
- di non delegare la tua vita agli altri;
- di impegnarti a trovare il tuo significato;
- di rivolgerti sempre all'intera community;
- di contestualizzare i contributi degli altri e di prenderli per quello che sono;
- di fornire un feedback a posteriori, se possibile.

Quando aiuti qualcun altro con il suo responso, ricordati:
- di rispettare sia il consultante che gli altri utenti evitando affermazioni categoriche e direttive;
- di argomentare quello che scrivi e ricondurlo sempre alla tua personale sensibilità;
- di evitare: profili psicologici, supposizioni, domande indiscrete, giudizi e ogni altra forma di ingerenza.

Inoltre, non pubblicare dati personali tuoi né di altri.

LEGGI CON ATTENZIONE: Regolamento di questo forum · Regolamento generale · Manifesto
Messaggi: 5
Iscritto il: 19 apr 2018, 10:13

Il tempo degli eventi

Messaggioda Sabrina » 20 apr 2018, 09:46

Buongiorno a tutti. Nella lettura delle sentenze vorrei comprendere quale ordine temporale dare alle linee mutanti e all'esagramma derivato. Nel senso se esiste un ordine cronologico di sviluppo delle situazioni oppure se esse sono da considerare contestuali.
Grazie a chi mi vorrà aiutare a comprendere

Avatar utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 03 lug 2015, 18:40

Re: Il tempo degli eventi

Messaggioda RediSpade » 24 apr 2018, 21:38

Sabrina ha scritto:Buongiorno a tutti. Nella lettura delle sentenze vorrei comprendere quale ordine temporale dare alle linee mutanti e all'esagramma derivato. Nel senso se esiste un ordine cronologico di sviluppo delle situazioni oppure se esse sono da considerare contestuali.
Grazie a chi mi vorrà aiutare a comprendere


In linea generale, più linee mutanti ha il responso, più gli esagrammi sono contestuali, con situazioni che non di rado oscillano tra uno e l'altro.
In linea ancora più generale, evitare domande del tipo quando/cosa accadrà, risolve il problema alla radice.


"Perciò il nobile lo interroga quando deve produrre qualcosa o compiere un'azione, e lo fa ricorrendo alle parole. Esso accoglie le comunicazioni come un eco; per esso non vi è nulla di lontano o vicino, nulla di oscuro o profondo, e così il nobile apprende le cose che verranno". (ed. Wilhelm, parte II).


Il libro non descrive eventi, ma percorsi.

Messaggi: 5
Iscritto il: 19 apr 2018, 10:13

Re: Il tempo degli eventi

Messaggioda Sabrina » 25 apr 2018, 08:31

Ti ringrazio per il chiarimento

Torna a Le nostre consultazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti