Curiosità su alcune linee mobili

Uno spazio per confrontarci con la community sul senso dei nostri responsi
Regole del forum
Scrivi in questo forum per confrontarti con la community sul senso dei tuoi responsi.
ATTENZIONE: questo forum non è un'area esperti dove chiedere interpretazioni. Non devi essere un esperto per poter aiutare gli altri!

Quando sottoponi un tuo responso, ricordati:
- di non delegare la tua vita agli altri;
- di impegnarti a trovare il tuo significato;
- di rivolgerti sempre all'intera community;
- di contestualizzare i contributi degli altri e di prenderli per quello che sono;
- di fornire un feedback a posteriori, se possibile.

Quando aiuti qualcun altro con il suo responso, ricordati:
- di rispettare sia il consultante che gli altri utenti evitando affermazioni categoriche e direttive;
- di argomentare quello che scrivi e ricondurlo sempre alla tua personale sensibilità;
- di evitare: profili psicologici, supposizioni, domande indiscrete, giudizi e ogni altra forma di ingerenza.

Inoltre, non pubblicare dati personali tuoi né di altri.

LEGGI CON ATTENZIONE: Regolamento di questo forum · Regolamento generale · Manifesto
Messaggi: 95
Iscritto il: 24 feb 2017, 13:03

Curiosità su alcune linee mobili

Messaggioda Nerodavola » 23 mag 2017, 15:47

Ho bisogno del vostro parere su come interpretare alcun linee mobili uscite sia a me che a delle mie amiche.
Guardando sul web ho trovato interpretazioni leggermente discordanti e vorrei il vostro punto di vista.
Vi riporto I testi presi da Arteam, che io trovo molto validi, ma su altri siti il responso è un po' diverso, da qui i miei dubbi.

13.5 (primo esagramma) "Due uomini sono divisi esteriormente ma uniti nel cuore. Sono separati dalle loro posizioni nella vita. Fra loro s'innalzano molti ostacoli e impedimenti che li rattristano. Ma non si lasciano separare da alcuno di essi, anzi rimangono fedeli l'uno all'altro. E quantunque il superamento di questi ostacoli costi loro gravi lotte, essi finiranno lo stesso col vincere, ed allora, quando si ritroveranno, la loro tristezza si muterà in gioia"

Due persone divise da incomprensioni sono destinate a riunirsi oppure si riuniranno solo è nel loro destino?


58.3 (primo esagramma) "La vera letizia deve sgorgare dall'intimo. Ma se interiormente si è vuoti in modo che ci si perde nell'esteriorità, le gioie sopravvengono dal di fuori. E queste sono benvenute ai molti che cercano diversivi. Coloro che hanno bisogno di diversivi perchè interiormente malfermi, troveranno sempre l'occasione di distrarsi. Essi attirano le gioie esteriori per la vacuità della loro natura. Con ciò essi perdono, sempre più loro stessi, il che è naturalmente male.

Facendo riferimento ad una domanda su relazioni umane (amicizia/amore) il senso è che uno dei due agisce con superficialità e che non porterà nulla di costruttivo alla situazione in essere?


8.1.6 (primo esagramma) LA SESTA LINEA DICE: "Il capo è l'inizio. Senza un buon inizio non vi è buona fine. Se si è perduto il momento e ora si esita, rifuggendo da una vera piena dedizione, troppo tardi ci si pentirà dell'errore."

Si è persa completamente l'occasione di unirsi ad altre persone o se si rimedia in tempo ci sono ancora speranze?


54.1 (esagramma derivato da 40.1.) "I principi dell'antichità avevano introdotto dei ranghi fissi tra le dame di palazzo, le quali sottostavano alla regina come le figlie minori obbediscono alla primogenita. Provenivano infatti molte volte dalla famiglia della regina che le presentava lei stessa allo sposo. Il senso è che una fanciulla che entra d'accordo con la moglie in una famiglia non sarà pareggiata esteriormente a questa, anzi si terrà modestamente indietro. Ma se essa è capace di inserirsi nella compagine familiare acquista una posizione del tutto soddisfacente, e si sentirà protetta dall'amore dello sposo al quale dona dei figli.
Lo stesso significato sorge nei rapporti d'impiego. Un principe avrà forse un uomo del quale è personalmente amico ed al quale egli accorda la sua fiducia. Quest'uomo deve discretamente cedere in pubblico il passo ai ministri di stato ufficiali. Ma quantunque in questa posizione egli sia impedito come uno sciancato, è ugualmente in grado di rendersi utile per la bontà della sua natura."

Il ruolo qua è di secondo piano, ma nonostante ciò viene apprezzato. La situazione quindi può evolversi e la persona in questione avere un giorno il ruolo rimario o qua ci si dovrà accontentare di una situazione che non si sviluppa?


45.6 (esagramma derivato da 12.6) "Può succedere che si vorrebbe, è vero, associarsi, ma che la buona intenzione venga misconosciuta. Allora si è tristi e ci si lamenta. Ma quest'è la retta via. Giacchè così può avvenire che l'altro rientri in senno e si trovi lo stesso la compagnia cercata che ci manca dolorosamente."

Su questa linea alcuni siti parlano di lutto, cioè di una situazione che non ha più speranza/sviluppo. Altri invece parlano di speranza e di ricongiungimento.
Alla luce della sesta del 12 in cui si parla che stiamo per uscire dal ristagno grazie al nostro impegno, la linea del 45 può presagire un ricongiungimento (magari facendo capire all'altra persona quanto ci dispiace per questo allontanamento) ?


Vi chiedo scusa in anticipo per tutto 'sto "spiegone", ma se qualcuno mi vorrà aiutare nell'interpretazione gliene sarò grata :)

Torna a Le nostre consultazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite