Sig. Galassi mi può aiutare?

Uno spazio per confrontarci con la community sul senso dei nostri responsi
Regole del forum
Scrivi in questo forum per confrontarti con la community sul senso dei tuoi responsi.
ATTENZIONE: questo forum non è un'area esperti dove chiedere interpretazioni. Non devi essere un esperto per poter aiutare gli altri!

Quando sottoponi un tuo responso, ricordati:
- di non delegare la tua vita agli altri;
- di impegnarti a trovare il tuo significato;
- di rivolgerti sempre all'intera community;
- di contestualizzare i contributi degli altri e di prenderli per quello che sono;
- di fornire un feedback a posteriori, se possibile.

Quando aiuti qualcun altro con il suo responso, ricordati:
- di rispettare sia il consultante che gli altri utenti evitando affermazioni categoriche e direttive;
- di argomentare quello che scrivi e ricondurlo sempre alla tua personale sensibilità;
- di evitare: profili psicologici, supposizioni, domande indiscrete, giudizi e ogni altra forma di ingerenza.

Inoltre, non pubblicare dati personali tuoi né di altri.

LEGGI CON ATTENZIONE: Regolamento di questo forum · Regolamento generale · Manifesto
Messaggi: 9
Iscritto il: 28 mag 2016, 11:40

Sig. Galassi mi può aiutare?

Messaggioda Priscilla75 » 27 ago 2016, 19:14

Mi sono rivolta all'Oracolo chiedendo cosa ha suscitato alla persona X il mio allontanamento e silenzio che oramai dura da 1 mese.
Ho ottenuto 63.1.2.3>29 (l'Abisso non mi abbandona mai, ogni volta che consulto l'Oracolo mi risulta sempre o come esagramma di origine oppure come derivato, mi conviene "arredarlo" perchè qualcosa mi dice che ci rimarrò un bel pò...).
L'esito in generale considerando i due esagrammi mi fà pensare che il Maestro mi stia suggerendo "ora che ti sei allontanata mantieni la distanza che ti conviene"; sono le 3 linee mobili che mi mettono dei dubbi, cioè riguardano me o lui? Potrebbe essere che anche i 2 esagrammi riguardano lui, a meno che tutti e due pensiamo la stessa cosa...è anche vero che la domanda l'ho posta nei suoi confronti e quindi dovrebbe riguardarlo...però nella "volpe che si bagna la coda" (1^ linea ) ci vedo lui, mentre nella "dama che perde il velo" mi ci vedo io.....
Può essere che anche questa volta non ci ho capito niente? Mi potrebbe istruire per dipanare la matassa da sola?

Grazie e ancora grazie mille!! Un cordiale saluto!

Stefania (alias Priscilla)

Torna a Le nostre consultazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti