1^ e 6^ linea di un esagramma

Regole del forum
Scrivi in questo forum per illustrare e proporre le tecniche di lettura che conosci e in generale per affrontare questioni inerenti alla struttura e al funzionamento interno dell'I Ching.
Puoi inoltre parlare di metodi di studio e di pratica.

Quando scrivi, ricordati:
- di parlare sempre in nome della tua esperienza personale e di evitare troppe generalizzazioni;
- di distinguere correttamente tra il contenuto di quanto scritto e il soggetto scrivente;
- di non provocare e di non rispondere ad eventuali provocazioni;
- di mantenere sempre una certa flessibilità nelle tue posizioni e di rispettare in ogni caso quelle degli altri.

LEGGI CON ATTENZIONE: Regolamento generale · Manifesto
Messaggi: 264
Iscritto il: 08 nov 2012, 23:59

1^ e 6^ linea di un esagramma

Messaggioda Sole » 03 ott 2013, 21:56

Nel vecchio gruppo di Facebook ho trovato un'interessante intepretazione circa la situazione in cui escono come linee mutanti la 1^ e la 6^. Oltre a poter delineare che la situazione per cui si chiede è chiusa, può anche voler dire far comunicare il principio e la fine e come incastrare il tutto nell'esagramma derivato. Mi spiego meglio: tempo fa feci il seguente lancio 15.1.6 > 22. In base a questa considerazione il Libro mi ha voluto dire: cerca di far entrare la Modestia nell'Avvenenza. E' possibile che possa ricordare male o abbia compreso male il discorso. Qualcuno può darmi delucidazioni?

Messaggi: 7
Iscritto il: 13 nov 2013, 15:48

Re: 1^ e 6^ linea di un esagramma

Messaggioda Emanuela » 28 nov 2013, 16:22

Non voglio né sarei in grado di rispondere a questa sollecitazione di Sole, ma trovo che sia molto interessante e interesserebbe anche me avere delle riflessioni su questa evenienza. Spero che qualcuno voglia riprenderla in considerazione per dare la sua visione. La mia personale è che effettivamente possa essere contenuto in tipo di responso così, un intero ciclo di avvenimenti, una situazione che, ha esordito in un certo modo ed è arrivata alla sua naturale conclusione, ma andrebbe anche considerata, forse, l'importanza e la qualità delle linee all'interno del senso generale dell'esagramma e alla luce di quello derivato, come potrebbero ben esemplificare il 43 e il 44. Anche io attendo approfondimenti.

Messaggi: 76
Iscritto il: 20 ott 2014, 16:37

Re: 1^ e 6^ linea di un esagramma

Messaggioda Krystal85 » 20 ott 2014, 17:56

Interesserebbe anche a me qualcuno può erudirci? :P

Torna a Tecniche e metodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite